venerdì 29 agosto 2014

Most Played Agosto 2014

Buongiorno ragazze

eccoci sfortunatamente arrivate alla fine del mese e oggi quindi vi beccate i miei Most Played. Non è il caso che vi dica che a capo del fantastico #TeamMostPlayed c'è Chiara - GoldenViolet vero??? Vabbè io ve lo ricordo. I most played sono partiti da le anni e anni fa e da quando ha dato il via a tutte a partecipare  praticamente tutta la blogosfera si è agiunta al gruppo. D'altrone Chiara ha i biscottini. 


Questo mese ho decisamente latitato sul blog perchè avevo il trasloco dell'ufficio e poi finalmente una settimana di riposo e avevo proprio bisogno di riposarmi da tutto ma ora sono pronta a riprendere a pieno ritmo. In realtà però non mi sono riposata dal make up e non l'ho quasi mai abbandonato. Ma vediamo nel dettaglio quali sono stati i prodotti che ho usato di più. 


Da dove partiamo???

Iniziamo con i rossetti. Tanto per giocare in casa. I rossetti che ho utilizzato in assoluto di più sono quattro.
 Il classico Ruby Woo, che mi fa battere sempre il cuore e che amo ogni giorno sempre di più, potete vederlo sul mio brutto muso qui. Sempre di Mac ho utilizzato davvero parecchio Flat Out Fabulousqui in tutto il suo splendore. Adoro questo colore e adoro il finish, magari non è dei più adatti per l'estate ma chissene, lo amo!
E poi ecco due nuovi acquisti, i miei nuovi bambini targati Nars. Ho fatto un ordine poco tempo fa e dopo aver visto svariati blog e ascoltato i consigli di altre blogger, in particolare di Misato, ho scelto questi due. Il primo è Dragon Girl, volevo assolutamente provare uno di questi matitoni e di lui mi ero innamorata vedendolo su Camilla - The Deathnerry, me lo aspettavo leggermente diverso ma mi piace parecchio. Mentre il secondo è Funny Face e lui è in assoluto il più utilizzato del mese. L'ho usato tante di quelle volte che ho perso il conto, potete vederlo in azione qui ma lo vedreti di nuovo molto molto presto.

Passiamo agli occhi e anche qui subito una new entry, la Electric. E' meravigliosa, i colori sono qualcosa di stupendo e hanno una rese eccezionale, non pensavo che lo avrei mai detto ma amo i verdi di questa palette, mi stanno facendo utilizzare questo colore davvero molto spesso. Bella bellissima. Ovviamente si possono creare anche dei look soft nonostante le colorazioni elettriche, e io per la lotta a questi pregiudizi ho creato una serie di look che potete trovare qui!!! Ho usato parecchio anche tre ombretti di Nabla. Zoe in primis perchè è un colore talmente particolare e versatile che lo sto infilando quasi ovunque, trovate qui un esempio. Mi piace tantissimo tra l'alto abbinato al verde mela della Electric, sono meravigliosi insieme. Ho poi iniziato a sperimentare un po' di più con Madreperla, anche lui è davvero particolarissimo e più lo uso più mi stupisce. In questo post lo vedete in azione ma applicando sotto una base colorata diventa ancora più riflessato, bellissimo. Ultimo degli ombretti Nabla è Interference. All'inizio non ero sicura di volerlo prendere, non mi aveva particolarmente colpita, ma poi ho visto uno swatch di non mi ricordo nemmeno chi e l'ho visto bene, bello cangiante e riflessato, l'ho subito aggiunto al carrello e no sto abusando per smokey velocissimi ma particolari. Ultimo ombretto è Tattoo di Neve Cosmetics. Avevo ricevuto questa cialda come omaggio ma non l'ho mai usata molto perchè non aveva un posto definito nel mio stash visto che non avevo palette magnetiche con un senso cromatico e quindi spesso la dimenticavo. Ora invece ha trovato il suo posto vicino a Madrepera, Entropy e Interference e la sto usando davvero parecchio abbinata a questi ombretti, e mi piace anche parecchio.
L'ultimo prodotto per gli occhi ho l'eyeliner in gel, ultimamente ho una fissazione per l'eyeliner. Se metto anche solo un filo di ombretto ci vuole anche l'eyeliner. E il Long Lasting cream eyeliner di Kiko è il mio eyeliner del momento.

Infine un solo prodotto per la base degno di nota. Non che abbia abbandonato fondotinta, cipria e terra, anzi ho anche usato quasi sempre gli stessi prodotti, ma il prodotto top per il viso è stato l'illuminante. Ora che sono un po' abbronzata Mary Lou Manizer è presente in ogni look, e ho meno paura ad usarlo.

E voi quali prodotti avete usato di più ad Agosto???

Per questo mese è tutto. Ci vediamo il mese prossimo. 

mercoledì 27 agosto 2014

FOTD #15 - Acid Orbit

Buongiorno ragazze

Eccomi finalmente di nuovo sul blog. Come ho già detto sia sul blog che su facebook agosto per me è stato abbastanza impegnativo. Abbiamo fatto il trasloco dell'ufficio e di tempo per il blog non ne ho più avuto molto e preferivo leggere i vostri post piuttosto che scriverne io. La settimana dopo ferragosto poi ho fatto ferie, si fa per dire visto che sono semplicemente andata dal mio fidanzato a un'ora scarsa da casa mia, ma ci si accontenta. E avevo proprio bisogno di rilassarmi e di staccare. Ma adesso eccomi qui con voi e subito vi sbatto in faccia il mio brutto muso, neanche abbronzato.

Il look di oggi non è assolutamente nulla di complicato o particolare ma mi è piaciuto quindi ve lo mostro. E' nato tutto da Thrash della Elecric, questo colore mi aveva colpita sin da subito per la sua particolarità, è un tono davvero complesso da reperire a mio avviso, nel caso conosciate nei toni simili ditemelo in un commentino. Ho voluto utilizzarlo come illuminante per l'angolo interno accostato ad uno smokey verde petrolio. Del nero per intensificare angolo esterno e piega e un bel color caramello per aiutarmi nella sfumatura e per rendere un po' meno freddo il tutto. Completano il trucco occhi gli immancabili, l'eyeliner e il mascara. Sopracciglia definite e viso tenuto abbastanza fresco con un leggerissimo conturing e blush rosa pesca opaco. Il grosso del problema sono state le labbra. Avevo chiaramente un colore in testa da abbinare a questo look, ma è un colore che io non ho. Avevo in mente un rosa intenso ma non troppo come forse potrebbe essere Blossom Dance di Nabla, forse. Ho quindi fatto un mix di tre colori, il risultato non si avvicina minimamente a quello che avevo in mente ma non l'ho trovato male quindi non ho aggiunto altri colori e sono uscita di casa cosi.

Cosa ne pensate di questo look??? Spero che vi piaccia. 





Viso
Mac - select cover up nw20
Dermacolor - palette correttori
So Bio - BB cream texture leggera 02
Makeup For Ever - Cipria HD
Diego dalla Palma - color corrector bronzing powder
Neve Cosmetics - Origami
The Balm - Mary Lou Manizer

Occhi
Urban Decay - primer potion
Kiko - Twinkle eyepencil 05
Urban Decay -  Thrash
Sleek - Orbit, Noir, Pillow Talk
Nabla - Caramel
Diego dalla Palma - matita nera
Kiko - gel eyeliner nero
Diego dalla Palma - Ciglione

Sopracciglia
Mac - fluidline brow gelcreme Dirty blonde 

Labbra
Peggy sage - Lipstick 044
Mac - Candy Yum Yum
Kiko -  sunproof stylo 07 (l.e. coral bay)

mercoledì 6 agosto 2014

Soft Electric Serie #2


Buongiorno ragazze
Eccomi di nuovo qui con un post dedicato alla palette Electric della Urban Decay. Anche in questo caso si tratta di un look per la serie "Soft Electric". Se non sapete di cosa parlo qui potere trovare il mio post precedente dove mi dilungo in un argomento che però mi è caro.

Per questo look ho utilizzato quattro colori dalla palette ma il risultato lo trovo veramente molto pratico e portabile. Ammetto di essere un po' della mia confort zone ma appunto per questo è stato uno dei primi look che mi è venuto in mente iniziando a giocare con questa palette.
Ho applicato nella palpebra mobile un mix di un rosa perlato e bianco perlato mentre nella piega con il magenta della palette sfumandolo con del taupe e poi definito l'angolo esterno con il viola, intensificandolo ulteriormente con del nero.
La parte inferiore in contrasto utilizzando il turchese intensificato dalle ciglia con il blu elettrico. Eyeliner e matita nera e il gioco e fatto. L'unico neo sono le sopracciglia, che sono completamente diverse l'una dall'altra ma me ne sono resa conto solo guardando le fotografie.

Per il viso ho applicato la mia BB cream so Bio e correttori vari per tentare di nascondere le mie magagne. Cipria e counturing e il blush in crema wjcon rosato.

Sulle labbra il mio nuovo amore, Funny Face di Nars. E' arrivato da pochissimo a casa ma posso già dichiararmi totalmente innamorata di lui. E' un colore veramente meraviglioso.

Io, ovviamente, lo trovo un look assolutamente portabilissimo, anzi io mi sento molto più a mio agio con questo look rispetto a quello precedente. Spero che vi piaccia e che ovviamente lo troviate anche voi un look perfetto per uscire anche la mattina alle sette.






Viso
Mac - select cover up nw20
Dermacolor - palette correttori
So Bio - BB cream texture leggera 02
Makeup For Ever - Cipria HD
Diego dalla Palma - color corrector bronzing powder
Wjcon - cream blush 03

Occhi
Urban Decay - primer potion
Urban Decay -  Gonzo, Chaos, Jilted, Urban
Kiko - eyeshadow 88, 84, 167
Deborah - ombretto mono high tech 26
Shaka - ombretto my sweet taupe
Diego dalla Palma - matita nera
Kiko - gel eyeliner nero
Clinique - High impact mascara

Sopracciglia
Mac - fluidline brow gelcreme Dirty blonde 

Labbra
Nars - Funny face

venerdì 1 agosto 2014

Travel to Egypt through the eyes of a hawk

Che succede se 8 beauty blogger fanno combriccola e decidono di catapultarsi in un viaggio spazio temporale alla volta dell'antico Egitto? Come rimanere immuni al fascino di una delle civiltà più potenti e grandiose della storia?
Gli antichi Egizi hanno governato il mondo, durante gli ultimi secoli hanno incantato ed affascinato archeologi e non...ispirando anche noi make up addicted?
Ed ecco che io, AnnalisaAxelleCamillaFoffyRobiSabina e Vanessa, archeologhe col rossetto, ci siamo inoltrate nel lato mistico alla scoperta delle divinità egizie, tanto rispettate ed adorate, e ne abbiamo reinterpretate alcune, lasciandoci ispirare dai geroglifici e dall'iconografia, testimoniante dirette del culto che ancora oggi desta in noi un'implacabile curiosità.



La divinità alla quale ho deciso di ispirarmi è Horus,il dio falco, patrono del cielo e dio del Faraone. E' figlio di Osiride e Iside e sono presenti diversi miti che lo riguardano.Il più famoso lo vede semplicemente l'uccisore di Seth, colui che aveva ucciso suo padre. Un altro mito però che mi ha affascinata molto lo vede bambino, affidato da Iside alla dea Uto venne ucciso da uno scorpione inviato dal malvagio Seth. Quando la madre lo trova privo di vita invoca Ra che ferma la barca del Sole e infonde l'energia vitale di Ra in Horus. Diventato grande Horus decide di vendicarsi e affronta Seth in battaglia.
A questo punto i due miti si uniscono nuovamente e si concludono però con lo stesso finale, una cruenta battaglia tra Horus e Seth che strappa un occhio a Horus ma che alla fine verrà battuto. L'occhio di Horus si divise in 63 parti ma il dio della giustizia lo ricreò aggiungendone una parte, diventò cosi un amuleto distruttore della malvagità, l'occhio di Horo.

Io mi sono voluta ispirare ad entrambi i miti creando nella mia mente una terza versione di vedere questo dio che il unisce entrambi. Me lo sono immaginato bambino e punto da quello scorpione e salvato da Ra. Poi ragazzo che covava odio e rancore per Seth e quando quest'ultimo uccide Osiride, la rabbia di Horus diventa irrefrenabile e affronta finalmente lo affronta in un combattimento senza esclusione di colpi. 




Lo so che questa foto non è proprio delle migliori ma sto cercando di imparare a fare i close-up, prima o poi ce la farò!


Viso
Dermacolor - palette correttori
Chanel - Vitalumiere 20
Makeup For Ever - cipria Hd
Diego dalla Palma - color corrector
Nars - Sin
Occhi
Urban Decay - primer potion
Urban Decay -  Ambush, Madness, Strike, Damaged, Habit, Prank
Nabla - Caramel, Aurum
Kiko - eyeshadow 167 bianco
Mua - Pearl eyeshadow 26
Kiko - gel eyeliner nero
Diego dalla Palma - matita occhi 01
Eylure - Katy Perry color pop lashes
Lola by Persè - mascara 03
Sopracciglia
Kiko - gel eyeliner nero
Labbra
Mac - Doubonett

Per i colori non potevo non ispirarmi ai colori del cielo e della terra calda d'Egitto. 
La parte principale del trucco occhi vede come colorazione predominante il blu del cielo che va pian piano a sfumare nell'oro del sole e dell'energia vitale che Ra ha infuso in lui. Per rendere più forte l'immagine di forza vitale ho inserito un piccolo brillantino azzurro nell'angolo interno. Ho voluto aggiungere nella parte esterna un po' di marrone a memoria del piumaggio del falco, animale con il quale viene rappresentato. La sua rappresentazione iconografica mi ha portato anche ad aggiungere il verde nella parte inferiore degli occhi in quanto il verde è uno dei colori predominanti dei geroglifici che lo riguardano è proprio il verde. Ho sfumato poi il verde nell'oro che si differenzia da quello usato per la parte superiore in quando si tratta di un oro più freddo e tendente al verde. Ho sfumato poi la parte superiore avvicinandomi al sopracciglio con un color caramello che ricorda sia il piumaggio del falco sia i deserti che si trova a sorvolare. Ovviamente, cosi come si usava nell'antico Egitto, l'occhio è molto definito e allungato. Non potevano mancare delle belle sopracciglia marcate e delle ciglia intense. Io ho pensato di applicare delle ciglia finte che presentano all'interno dei fili blu per riprendere la colorazione del cielo.
 Ma la parte più importante è sicuramente l'occhio di Horo e non potevo non inserirlo in questo makeup. Ho quindi deciso di riprodurre quanto meglio possibile i tratti inferiori dell'amuleto.

Per la base ho utilizzando un fondotinta leggermente più chiaro del mio incarnato, è quello che ho usato in inverno, e effettuando un counturing decisamente più marcato del solito andando a definire gli zigoni, scaldare la fronte all'attaccatura dei capelli ed assottigliare leggermente il naso. Ho poi fissato il tutto con una cipria e applicato un blush prugna con iridescienze oro che lo rendono davvero particolare. Mi scuso tra l'altro per tutti i vari problemini della mia pelle, come avevo detto in precedenza i siliconi e il caldo sono un'accoppiata malvagia ma sono tornata da qualche giorno al naturale.

Sulle labbra ho deciso di applicare un rosso scuro e caldo. Nella mia mente questo colore evoca sia i colori della terra d'Egitto sia la voglia di vendetta di Horus, vendetta che non potrà che placarsi con lo spargimento del sangue di Seth.

Io spero che questo trucco vi sia piaciuto ma soprattutto che vi abbia trasportate indietro nell'epoga dell'antico e magico Egitto. Spero che abbiate trovato interessante questa collaborazione e che via abbia divertite, noi ci siamo divertite molto. Ringrazio le altre archeologhe con il rossetto per questa collaborazione e adesso corro a leggere i loro post....e correte a leggerli anche voi...

Image Map